Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Decreto Lavoro – Incentivi assunzioni

212

 

Egregi Lettori ,
grazie al D.L. 48/2023, sono stati previsti nuovi incentivi per assunzioni di beneficiari del Nuovo Assegno per l’Inclusione e di giovani NEET assunti nel 2° semestre 2023. Ai datori di lavoro privati che assumono i beneficiari dell’assegno per l’inclusione è riconosciuto un incentivo per un periodo pari a 24 mesi in caso di assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato/apprendistato, tempo pieno o parziale, entro il tetto massimo di a € 8.000.
L’esonero viene riconosciuto anche per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato nel limite massimo di 24 mesi e al massimo 12 mesi in caso di assunzione a tempo determinato o stagionale, sia a tempo pieno che parziale, nella misura del 50% entro il tetto massimo pari € 4.000.
Nel caso di licenziamento del lavoratore effettuato nei 24 mesi successivi all’assunzione, il datore di lavoro dovrà restituire l’incentivo fruito.
A seguito di domanda, ai datori di lavoro privati è riconosciuto, un incentivo per un periodo di 12 mesi, nella misura del 60% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per le nuove assunzioni, effettuate a decorrere dal 1° giugno al 31 dicembre 2023, di giovani che non abbiano ancora compiuto 30 anni di età; non lavorino né siano inseriti in corsi di studi o di formazione (NEET) e siano registrati al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani”.
L’incentivo è cumulabile con lo sgravio giovani, anche nella sua misura prevista fino al 31 dicembre 2023, e con gli altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente. In caso di cumulo con altra misura, l’incentivo è riconosciuto nella misura del 20% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore “NEET” assunto.
Inoltre, è stato istituito un fondo finalizzato al riconoscimento di un contributo in favore degli enti del terzo settore per le assunzioni obbligatorie ex L. 68/99 di soggetti disabili di età inferiore a 35 anni, assunti con contratto a tempo indeterminato tra il 1° agosto 2022 e il 31 dicembre 2023. Le modalità di ammissione, quantificazione e erogazione del contributo andranno definiti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri o dal Ministro delegato per la disabilità con apposito decreto.
Si rimane a disposizione.
Cordiali saluti

 

Comments are closed.