Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Sanzioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro

146

Egregi Lettori ,

l’Ispettorato Nazionale del Lavoro con  la nota n. 724 del 30 ottobre 2023, fornisce istruzioni agli ispettori sulla rivalutazione delle ammende e delle sanzioni amministrative in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro.

In particolare viene stabilito che la rivalutazione è pari al 15,9% e va calcolata sugli importi delle sanzioni previste dal Decreto Legislativo n. 81/2008 già aumentati del 10% per effetto della Legge n. 145/2018 e trova applicazione esclusivamente per le violazioni commesse a far data dal 6 ottobre 2023.

La stessa, non si applica alle “somme aggiuntive” previste dall’art. 14 del Decreto Legislativo n. 81/2008 (contrasto a lavoro irregolare e tutela salute e sicurezza), che occorre versare ai fini della revoca del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, non costituendo le stesse «propriamente sanzione» (vedasi circolare dell’Ispettorato nazionale del lavoro n. 314/2018).

 

Si rimane a disposizione.

cordiali saluti

 

Comments are closed.