Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Consumatori nella rete dell’e-fattura

 

Con la manovra 2018 l’obbligo di fatturazione elettronica non riguarderà solo le operazioni B2B (business to business) ma anche quelle B2C (business to consumer). Significa che nella rete della nuova e-fattura, in vigore dal 1°gennaio 2019, finiranno anche i consumatori.

I quali dovranno avere un indirizzo elettronico per ricevere la fattura e poi una Pec per acquistare beni e servizi direttamente dalle aziende. Questa è la conseguenza della norma contenuta nella legge di Bilancio la quale prevede che la fattura elettronica sia costituita da un formato elettronico strutturato con trasmissione tramite il Sistema di interscambio (Sdi), oggi in uso per i rapporti con la Pa. Il consumatore deve poter disporre di un canale diretto di ricezione della fattura elettronica a cui è obbligata l’impresa per la cessione di beni o servizi.