Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

A Bari questa mattina la consegna di un riconoscimento alla professoressa Angela Pezzolla, chirurgo e docente ordinario del Policlinico

206

 

Il sindaco Antonio Decaro e il pr esidente della commissione comunale Università Giuseppe Cascella hanno consegnato questa mattina, a Palazzo di Città, un riconoscimento dell’amministrazione comunale ad Angela Pezzolla, primaria di Chirurgia generale “Marinaccio” del Policlinico di Bari, per l’eccellenza professionale e per il lustro accademico conseguito nella nostra Università e nella nostra città.

Alla premiazione hanno partecipato i presidenti della commissione comunale Pari opportunità, Silvia Russo Frattasi, e della commissione Qualità della vita, Giuseppe Neviera.

La professoressa Pezzolla, nata a Fasano, si è laureata in Medicina e Chirurgia a Bari nel 1983. È attualmente coordinatrice del percorso diagnostico terapeutico per le Neoplasie della tiroide a livello regionale e aziendale e componente del Ptda per le neoplasie del colon retto e dell’obesità. È impegnata nei consigli direttivi della Società italiana di Endocrinochirurgia – Siuec e della Società italiana delle Patologie dell’apparato digerente – Sipad. Inoltre, è nel Nucleo ispettivo regionale sanitario Nirs. Nella sua lunga carriera, ha svolto oltre 3.500 interventi di chirurgia generale in elezione addominale (chirurgia esofago-gastrica, epatobiliare, colorettale, endocrina) e d’urgenza.

“Ci sono persone che vivono la nostra comunità – ha esordito il sindaco Decaro – lasciandovi un profondo segno per la professionalità, l’umanità e la determinazione che hanno nel perseguire grandi obiettivi. Angela Pezzolla possiede tutte queste qualità, come dimostrano le migliaia di interventi chirurgici effettuati con successo. Il premio che mi accingo a consegnarle questa mattina testimonia il profondo legame che intercorre tra questa professionista eccellente e l’intera città. L’amministrazione, con orgoglio e affetto, intende incoraggiare Angela a proseguire su questa strada lastricata di successi e di umanità”.

“Oggi vogliamo consegnare questa targa alla professoressa Pezzolla – ha spiegato il consigliere Cascella – perché Angela rappresenta un’eccellenza del nostro territorio nel settore della Chirurgia, un importante riferimento accademico e professionale per la città e per l’intera regione, una competenza tale che ha attraversato i confini della nostra terra per assumere una rilevanza nazionale. Nell’ultimo decennio, tra l’altro, molti professionisti eccellenze della nostra università hanno ricoperto, o ricoprono tuttora, funzioni di rilievo in molte realtà scientifiche nazionali ed europee”.

“Avevo appena 18 anni quando sono arrivata a Bari – ha ricordato la professoressa Pezzolla – ma questa città mi ha accolto benissimo, mi ha dato tanto. E nei momenti più delicati della mia vita, ho avuto sempre San Nicola come riferimento. E qui ho deciso di formare la mia famiglia. Nella mia professione, ho seguito due percorsi: quello assistenziale, che coinvolge il malato, posto sempre al centro della mia attenzione, e quello universitario, che mi ha portata nel 2021 a essere docente ordinario presso la mia Università, prima donna chirurgo ordinario in Puglia e terza in Italia. Per quanto in questi anni abbia sempre inseguito la tecnologia, passando dalla chirurgia laparoscopica a quella generale complessa favorita dall’avvento dei robot, ho imparato che la cosa più importante resta lo sguardo del paziente”.

“La grandezza di Angela – ha commentato la consigliera Russo Frattasi – è l’eccellenza anche nello spessore umano con il quale da sempre si relaziona ai pazienti, e questa è una dote che non si impara certo sui libri. Io personalmente posso raccontare di essere stata una sua paziente e ho sempre avuto la certezza di essere in buone mani. Tra l’altro, stiamo parlando di un chirurgo donna, una professionista che agisce in un ambiente ancora difficile per la piena affermazione delle donne, e per questo la commissione comunale Pari opportunità, che presiedo, ha scelto unanimemente di premiarla con convinzione”.

Al termine della cerimonia, il sindaco ha donato alla professoressa Pezzolla anche un’ampolla contenente la sacra manna di San Nicola, simbolo di accoglienza e di protezione delle imprese audaci.

Comments are closed.