Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Corea, Panama, Namibia, Tunisia La lista Ue dei 17 paradisi fiscali

 

La ‘lista nera’ predisposta all’Ecofin dai 28 ministri delle finanze elenca 17 paradisi fiscali a cui si aggiungono altri 47 che compongono una ‘lista grigia’, cioè coloro che hanno promesso di modificare la loro normativa offshore. Sono fuori dalla lista i paradisi fiscali interni alla Ue come Lussemburgo, Irlanda, Olanda, Malta e Cipro. Sulle sanzioni da applicare ai componenti della ‘lista nera’ l’Ecofin si è diviso, limitandosi a consigliare ai governi Ue di applicare direttamente misure punitive. Questo rinvio ha aumentato lo scetticismo di quanti ritengono necessario un intervento incisivo contro la grande evasione ed elusione delle tasse tramite le piazze offshore. Al momento le 17 giurisdizioni fiscali ‘non collaborative’ rischiano solo conseguenze d’immagine negativa fino a quando la Ue non introdurrà sanzioni. Francia e Germania hanno spinto per una lista nera più completa. L’Italia ha appoggiato questa linea.