Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Oggi, 22 aprile, è la Giornata nazionale per la salute della donna

94

Giornata nazionale salute della donna 2021

grafica giornata salute donna

Oggi, 22 aprile, è la Giornata nazionale per la salute della donna. Giunta alla sesta edizione, si celebra nel giorno di nascita del Premio Nobel Rita Levi Montalcini e rappresenta un momento importante per porre al centro dell’attenzione i temi legati alla salute della donna. Ecco le principali iniziative.

Il progetto “In seno alla salute”

Il Ministero della Salute, in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, lancia “In seno alla salute”, una campagna di comunicazione e informazione finalizzata a promuovere la cultura della prevenzione e far conoscere le conseguenze che alcune patologie possono avere anche sulla salute riproduttiva. Focus del progetto è il tumore al seno, la patologia oncologica più diffusa tra le donne e che, se non diagnosticata precocemente, può avere effetti irreversibili. Realizzato in sinergia con le Breast Unit dei due Policlinici universitari, il progetto “In seno alla salute”, attivo da fine maggio, intende fornire uno strumento di conoscenza delle misure di prevenzione oncologica, offrendo la possibilità di effettuare un consulto medico telefonico gratuito alle donne che, avendo compilato il questionario anamnestico, siano individuate come “a maggior rischio”. Nel caso in cui gli specialisti, in seguito al colloquio telefonico, ritengano necessari ulteriori approfondimenti, potranno dare la possibilità a queste donne di sottoporsi a visita presso la Breast Unit del Policlinico di Tor Vergata e dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

Lo scenario epidemiologico determinato dall’epidemia da SARS-CoV-2 ha causato un rallentamento nell’attuazione dei programmi di screening, soprattutto durante le fasi iniziali della pandemia. Ciò ha comportato effetti sulle diagnosi precoci di numerose patologie.
In particolare, per quanto concerne il tumore al seno, l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, insieme con il Policlinico Universitario di Modena e Reggio Emilia, ha condotto degli studi che hanno evidenziato un incremento di diagnosi in fase di malattia più avanzata, con il conseguente ricorso a trattamenti più invasivi. Pertanto, le sfide indotte dall’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci inducono a testare l’efficacia di nuovi percorsi assistenziali, cercando di far superare le difficoltà dovute anche alle paure del contagio.

Scopri di più

La campagna #concentratisullatuasalute

L’invito a tutte le donne a non trascurare l’agenda della prevenzione e ad eseguire gli esami di screening consigliati per fasce di età, nonostante le difficoltà che la pandemia comporta, è al centro delle iniziative di comunicazione della Fondazione Atena onlus, che insieme al Ministero della Salute ha promosso l’istituzione della Giornata. E #concentratisullatuasalute è il messaggio che il Presidente del Senato della Repubblica Maria Elisabetta Alberti Casellati, il Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Ambasciatore Elisabetta Belloni, l’ex Ministro della Salute Beatrice Lorenzin , Ornella Barra Co-Chief Operating Officer Walgreens Boots Alliance, Patrizia Polliotto Presidente IRCSS – Istituto Ortopedico Galeazzi Spa, insieme alla Presidente di Atena Donna Carla Vittoria Maira, hanno voluto inviare a tutte le donne attraverso un video, ricordando l’importanza della prevenzione e della scrupolosa e attenta cura di ogni malattia. Anche Rocío Muñoz Morales, preziosa testimonial di Atena Donna e da sempre a fianco di Atena insieme a Raoul Bova, da anni si impegna con la Fondazione ad incoraggiare le donne ad avere più attenzione al proprio stato psico-fisico #concentratisullatuasalute è il messaggio che sarà anche sui braccialetti che sono stati commissionati, come negli anni precedenti, alle donne che si trovano negli istituti di pena, attraverso l’associazione “Made in carcere”.

Come ogni anno il 22 aprile, in occasione della Giornata, il Telefono Verde AIDS e IST (Infezioni Sessualmente Trasmesse) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) 800861061, si tinge di ROSA e anticipa l’apertura alle 10.00. Gli esperti dell’Unità operativa ricerca psico-socio-comportamentale, comunicazione, formazione dell’ISS focalizzano l’attenzione sulla salute sessuale della donna e sulla prevenzione delle IST, attraverso l’intervento di un counselling telefonico dedicato e l’attività del sito Uniti contro l’AIDS.

Comments are closed.