Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Vaccini: Gimbe, Puglia penultima per terza dose a fragili

57

 La copertura totale è dell’11,8%; 59,6% al livello nazionale

di Redazione Norbaonline

Vaccini: Gimbe, Puglia penultima per terza dose a fragili

La Puglia è penultima per la somministrazione della terza dose ai pazienti fragili: rispetto ad una settimana fa, aumenta di meno di due punti percentuali la copertura vaccinale. Secondo i dati della fondazione Gimbe fa peggio solo la Valle d’Aosta.

 

La media italiana è pari al 59,6%, quella pugliese si attesta all’11,8%. Nove Regioni hanno già dato copertura al 100% dei propri pazienti fragilissimi. Per quanto riguarda la cosiddetta “dose booster”, quella riservata al momento agli over 60, operatori sanitari e ospiti delle Rsa, la Puglia ha raggiunto il 45,4% del target, la media nazionale è pari al 53,3%. Sempre secondo il rapporto Gimbe, la popolazione pugliese che ha completato il ciclo vaccinale, prima e seconda dose, e’ pari al 79,1% (media Italia 76,4%) a cui aggiungere un ulteriore 2,5% (media Italia 2,3%) solo con prima dose. In provincia di Bari i medici di famiglia inizieranno dal primo dicembre a somministrare le terze dosi anti Covid ai propri pazienti, sia in studio che a domicilio.

 

E’ quanto stabilito dopo una riunione tra le organizzazioni sindacali e l’Asl Bari. Inizialmente verranno consegnate dosi sufficienti per i primi 21 giorni, poi ogni medico potrà fare ulteriori richieste. L’accordo tra Regione Puglia e medici di famiglia è stato siglato lo scorso otto novembre, ma per motivi organizzativi la somministrazione delle terze dosi non partirà prima dell’uno dicembre.

Comments are closed.