Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Una notte al Ps è ricovero

La permanenza notturna del lavoratore sotto osservazione presso un Pronto soccorso è ‘ricovero ospedaliero’. E la struttura sanitaria è tenuta a rilasciare un certificato di ricovero. Lo precisa l’Inps con il messaggio n. 1074/2018, illustrando le modalità per la gestione delle assenze e della relativa certificazione da produrre. In questi casi va applicata la stessa disciplina prevista per gli eventi di ricovero ospedaliero.

La struttura sanitaria è tenuta a trasmettere i certificati di malattia e/o di ricovero in via telematica e, solo a fronte di tale certificazione telematica, l’evento sarà gestito dall’Inps nelle previste procedure di tutela. Se il Pronto soccorso non rilascerà il certificato di ricovero ma solo quello di malattia, nonostante l’ospitalità notturna, il lavoratore sarà costretto a fornire ulteriori elementi all’Inps e al datore di lavoro dai quali emerga la permanenza prolungata presso la struttura di Pronto soccorso.