Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Ticket sui farmaci e liste di attesa, bisogna cambiare

 

Eliminare i ticket sulle medicine per le fasce fragili, intervenire sulle liste d’attesa e reintrodurre il medico scolastico fino alle superiori sono tra i principali punti del piano del ministro della Salute Giulia Grillo.

“Sto lavorando per abolire il ticket a chi non ha le esenzioni ed è costretto a spendere anche 300 euro di medicine”. Sui tempi di attesa, afferma: “Se un ospedale non è in grado di assicurare una visita nei tempi previsti, deve garantirla in libera professione intramoenia, facendo pagare solo il ticket al paziente”.

Per quanto riguarda il medico scolastico, l’idea del ministro “è che si possano alternare diversi profili di specialisti, fino alle superiori, grazie ad intese con le Asl. Non servono risorse aggiuntive, ma una buona organizzazione”.