Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Sanità, Bellomo (Lega): “Anticipazioni alle Asl su rendiconto anno precedente”

58

“Trovo molto più sensato, nell’ambito del testo di legge che prevede un’anticipazione alle Asl nella misura massima di un dodicesimo dell’ammontare annuo dei valori dei ricavi, fare riferimento al rendiconto dell’anno precedente e non a un bilancio preventivo impossibile da quantificare.

 

L’accoglimento della mia proposta risolve un problema che deriva anche dall’inadempienza della Regione Puglia, che non si attiva per dividere il trasferimento delle somme del Sistema Sanitario Nazionale tra le varie Asl, limitandosi a versare un acconto per trimestre all’inizio dell’anno e poi a saldo provvede alla redistribuzione.

Una prassi, assai poco virtuosa, che dunque non consente di calcolare un dodicesimo di una cifra che ancora non c’è. Una circostanza paradossale della quale ha dovuto prendere atto lo stesso assessore Palese, dando il via libera all’emendamento. Così come è altrettanto paradossale e censurabile che si cambi il titolo di una legge che oltre tutto prevede debiti fuori bilancio.

Uno stravolgimento del normale iter, senza tenere in alcun conto il criterio della pertinenza. Se questa è ormai la regola, nonostante la presidente Capone abbia fatto notare che una norma sanitaria introdotta in un debito fuori bilancio rappresenta una disfunzione del tessuto legislativo, sarò costretto a prenderne atto e in futuro ad agire di conseguenza”.
Lo dichiara Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia.

Comments are closed.