Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Proseguono le audizioni in Commissione III ed in seduta congiunta in III e I

67

Ancora una seduta dedicata alle audizioni, quella della Terza Commissione. Coordinata dal presidente Mauro Vizzino, ha audito, su richiesta  del cons. Ventola, il direttore del Dipartimento alla Salute ed il vice presidente della Lega Italiana  Fibrosi cistica Puglia,  sul riscontro avuto l’approvazione della delibera 1180/21.

Attualmente in Puglia ci sono, secondo i dati fatti emergere  dal vice presidente della Lega per la Fibrosi Cistica, Matteo Silva, 400 pazienti mentre una persona su 30 sarebbe portatore sano della malattia.

Fino ad oggi, inoltre la  cura di queste persone è demandata  ai due centri  esistenti: quello regionale, al Policlinico di Bari ed  il centro di supporto  all’Ospedale di Cerignola, mentre  non sono stati coinvolti né i pediatri, nè i medici di base.

Vito Montanaro, direttore del Dipartimento alla Salute, ha  confermato che , così come previsto dalla delibera  dell’Esecutivo, un terzo centro sarebbe  in via di apertura al Vito Fazzi di Lecce e che  pediatri e medici di baseadda una rete  efficace ed efficiente nei controlli  su una malattia genetica  e multiorgano.

Con la  seconda audizione, la Commissione è tornata  sulla situazione della SanitaService di Brindisi.  Presente il Direttore Generale dell’Asl,  il Direttore del dipartimento Montanaro ha ribadito quanto già affermato nel corso dell’ultima seduta di Commissione dall’assessore Palese: il rinnovo o il protrarsi dei contratti  utili allo svolgimento dei  servizi in atto è possibile se  la necessità degli stessi è certificata dalla Asl competente ad invarianza della spesa.

Altre verifiche sono  necessarie sulla reale e completa  attuazione della legge regionale 35/20 che  prevedere la creazione di una centrale 118 nel territorio della Asl BAT.

La terza Commissione ha poi audito, su richiesta  della Feder Lab Italia il Direttore Montanaro sulla Riorganizzazione della rete dei laboratori  di analisi cliniche privati accreditati.

La riunione è continuata in seduta congiunta con la I Commissione  che ha proseguito le audizioni sull’impatto di spesa relativa alla Banca  Cordonale  e sull’attività dei robot guidati per la chirurgia urologica.

Nell’un  caso e nell’altro  gli argomenti torneranno  nuovamente  all’attenzione dei consiglieri  commissari   per  ulteriori approfondimenti .

Comments are closed.