Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Privacy con trattamento su misura  

 

Il 25 maggio entra in vigore il Gdpr, il regolamento europeo sulla privacy. La confusione regna sovrana nonostante la scadenza sia prossima.

 

Tra le aziende c’è preoccupazione e paura in quanto la normativa interessa tutti indistintamente, mondo pubblico e privato. Dovranno adeguarsi tutti coloro che trattano i dati personali degli interessati, ma l’adeguamento andrà fatto con buon senso, considerando la concreta attività che viene svolta sui dati personali, in considerazione soprattutto delle finalità per cui quei dati sono stati raccolti e trattati.

 

Una delle maggiori novità è rappresentata dal principio di accountability e cioè di responsabilizzazione del titolare rispetto al trattamento che compie.

 

Tra le altre novità vi è il registro dei trattamenti, obbligatorio per le aziende che occupano più di 250 dipendenti o per coloro che effettuano trattamenti considerati a rischio e la nomina del responsabile della protezione dei dati (Dpo), obbligatoria per gli enti pubblici e per coloro che trattano dati particolari su larga scala.