Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Pace fiscale, sanatoria a forfait per evitare le liti

Sulle definizioni agevolate 2.0 continuano le scintille tra Lega e M5S.

 

Un punto d’incontro potrebbe essere rappresentato da una sanatoria a forfait per evitare le liti tributarie.

 

Il pagamento di una somma, senza sanzioni né interessi, permetterebbe di chiudere tutte quelle posizioni aperte tra fisco e contribuenti che non trovano soluzione. Il tutto con un’esplicita esclusione di scudi di natura penale.

 

La Lega vorrebbe riproporre la sanatoria già esistente, magari riveduta e corretta, per evitare il contenzioso in Commissione tributaria.

L’attenzione sarebbe focalizzata sui casi particolarmente complessi, ad esempio gli accertamenti sui prezzi di trasferimento nelle operazioni tra società all’interno di gruppi.

Si valuta anche la possibilità di riaprire i termini della definizione delle liti pendenti che lo scorso anno ha consentito di chiudere con grossi sconti i contenziosi senza pagare sanzioni e interessi per le cause instaurate fino al 24 ottobre.

 

Il Carroccio ha riproposto anche la dichiarazione integrativa speciale e l’emersione del contante nascosto nelle cassette di sicurezza.