Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Nuovo ambulatorio pediatrico all’ospedale Perinei, Colonna: “Numerosi accessi nei primi due giorni di attivazione”

Enzo Colonna - Consigliere Regione Puglia

 

 

 

Una nota del capogruppo di Noi a Sinistra per la Puglia Enzo Colonna.
“Sono stati in tutto 37 gli accessi dei pazienti nel primo fine settimana di attivazione del nuovo ambulatorio pediatrico dell’Ospedale della Murgia “Perinei”, avviato sabato scorso, 2 dicembre, nell’ambito del progetto SCAP (Servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica).

Si tratta di un pronto soccorso riservato ai bambini per i casi meno gravi (codice bianco e verde). Un servizio voluto dalla Regione che coinvolge 23 ospedali del territorio regionale (7 della ASL Bari) e sarà operativo in tutti i fine settimana e nei prefestivi e festivi dalle 8 alle 20.

Numeri significativi al “Perinei”, dunque, che confermano quanto questo servizio fosse atteso e utile, e sia stato peraltro molto apprezzato dagli utenti.

Diversi e rilevanti i vantaggi: diminuiscono drasticamente i tempi di attesa per i (piccoli) pazienti (e relativi familiari) e si alleggerisce il carico di lavoro e la pressione del Pronto Soccorso, particolarmente avvertiti in realtà come appunto l’Ospedale della Murgia.

Per tale servizio, ricordo, la ASL Bari ha selezionato ottanta pediatri e, su base volontaria, diversi infermieri e altre figure professionali specifiche (puericultrici o vigilatrici di infanzia).

Il servizio reso dall’equipe, configurato come un’attività libero-professionale, sarà compensato dalla ASL sulla base delle ore di servizio effettivamente prestate, senza però un aggravio di costi per il sistema sanitario regionale, in quanto le risorse necessarie rientrano nelle somme già previste dagli accordi integrativi con i pediatri ma non utilizzate.

Con riferimento all’ambulatorio pediatrico attivato al “Perinei”, dovranno ora essere affrontati e risolti piccoli problemi di natura logistica (realizzazione di un’apertura per l’areazione dell’ambiente, alcune ulteriori dotazioni) e si dovrà procedere ad una più efficace campagna informativa rivolta agli utenti sull’attivazione di questo servizio. Piccoli interventi ancora, ma la strada è quella giusta.

Ringrazio il Governo regionale per questa efficace iniziativa e i responsabili dell’ASL di Bari, del distretto, del presidio ospedaliero e gli operatori sanitari impegnati prima nell’attivazione ed ora nel garantire il buon funzionamento di questo nuovo servizio per la comunità murgiana”./