Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Nel governo due fronti sulle tasse  

Salvini e Di Maio al Quirinale (combo)

 

I vice premier Salvini e Di Maio smentiscono le voci di una possibile cancellazione del bonus degli 80 euro. Anche se a parlarne era stato il ministro dell’Economia, Giovanni Tria.

 

Per finanziare la riduzione delle imposte, la flat tax del contratto di governo, ha detto il responsabile di via XX Settembre, è necessaria una revisione ed un taglio profondo delle detrazioni e delle deduzioni fiscali.

 

E tra queste figura il bonus degli 80 euro. Anche perché da solo pesa quasi 9 miliardi di euro che dirottati sull’accorpamento degli scaglioni Irpef o la riduzione delle aliquote, sarebbero una base solida su cui avviare la flat tax progressiva.

 

Di Maio esclude che le attuali detrazioni siano il serbatoio dove trovare le coperture per la nuova riforma fiscale. Stop all’aumento dell’Iva salvo qualche ‘ritocco’ delle aliquote su particolari categorie di beni. Il reddito di cittadinanza è una priorità.