Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Manovra, prove di dialogo Italia-Ue Tria: ‘Né scontro né compromesso’

 

All’Eurogruppo di Bruxelles è passata la mediazione del presidente portoghese Mario Centeno appoggiata dall’asse franco-tedesco che ha introdotto un ‘dialogo costruttivo’ per superare lo scontro tra l’Italia e la Commissione Ue sulla manovra di bilancio. Centeno ha detto che i ministri ‘hanno invitato l’Italia a cooperare da vicino con la Commissione nella preparazione di un bilancio rivisto, che sia in linea con le nostre regole fiscali’. E si è detto molto ottimista sulla conclusione di questo negoziato.

Entro il 13 novembre il ministro dell’Economia Giovanni Tria dovrà rispondere sulla richiesta di revisione della manovra avanzata dalla Commissione. Il responsabile di via XX Settembre ha chiarito che la manovra non cambia. ‘Stiamo discutendo – ha aggiunto – né scontro né compromesso’. L’intento è quello di ridurre il debito di 4 punti in tre anni.