Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Le misure (e i dissidi) sul tavolo

 

Fisco, lavoro, famiglia ed economia sono i settori interessati dalle misure che il Governo intende approvare. Battaglia della Lega è la flat tax al 15% per le famiglie fino a 50mila euro lordi l’anno. L’incognita è rappresentata dai costi che difficilmente potranno scendere sotto i 12 miliardi di euro. Il salario minimo è per il M5S il contraltare della flat tax.

La proposta prevede che la paga minima sia fissata a 9 euro lordi l’ora, anche nei settori in cui c’è un contratto nazionale Secondo l’Inps, il 22% dei lavoratori privati ha uno stipendio più basso. Per le famiglie è allo studio un assegno unico, tra i 200 e i 300 euro al mese per tutti i nuclei con figli e con un Isee sotto i 50mila euro.

L’assegno sarebbe versato dal settimo mese di gravidanza fino ai 18 anni. Per saldare i debiti della Pa verso le imprese la Lega propone i mini-Bot. Anche i 5 Stelle sono favorevoli. Ma il premier Conte e il ministro dell’Economia Tria non sono d’accordo.