Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Lavoro straordinario, i sindacati Asl Bt sospendono stato di agitazione

A breve sarà convocata una riunione con i dirigenti delle strutture.

 

In serata i sindacati del personale della Asl Bat, accogliendo con favore quanto dichiarato ad Andria dal direttore generale dell’azienda hanno deciso di sospendere provvisoriamente lo stato di agitazione proclamato dopo la decisione del blocco del lavoro straordinario.

 

La direzione strategica si è detta disponibile a favorire nel più breve tempo possibile la condivisione negoziata dei fondi in fase di programmazione per gli inizi del 2020 garantendo deroghe allo svolgimento dello straordinario solo se debitamente autorizzato.

La promessa è garantire i livelli essenziali di assistenza.

A breve sarà convocata una riunione con i dirigenti delle strutture per verificare i budget disponibili e per mettere a punto modelli organizzativi più equilibrati.

Dalla Asl spiegano che la spesa per straordinari e turni aggiuntivi è caratterizzata da vincoli: tutti i dipendenti, nessuno escluso, devono concorrere al contenimento della spesa.

Il direttore generale Alessandro Delle Donne ha fatto sapere di stare applicando nuove regole organizzative e strutturali per evitare che il ricorso allo straordinario diventi uno strumento ordinario di organizzazione del lavoro.