Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

In Commissione Sanità approvate misure per il potenziamento dello screening di popolazione allo scopo di prevenire il tumore del colon retto

231

I lavori della III Commissione
Approvata all’unanimità dalla Commissione sanità, la proposta di legge (primo firmatario il presidente della Commissione bilancio), che contiene misure per il potenziamento dello screening di popolazione allo scopo di prevenire il tumore del colon retto.

L’importanza di questa iniziativa legislativa è data, fra l’altro, dalla considerazione che Il tumore colorettale rappresenta nei paesi occidentali la terza causa di neoplasia più frequente e la seconda/terza causa di morte per cancro sia nei maschi che nelle femmine. Tale tumore si sviluppa nella stragrande maggioranza di casi a partire da lesioni precancerose (l’adenoma, generalmente in forma di polipi) che si valuta possano trasformarsi in tumori invasivi in un periodo di circa 10 anni (cosiddetta sequenza adenoma-carcinoma). Pertanto, l’individuazione di tali lesioni precancerose rappresenta un elemento favorevole per una diagnosi precoce ed un successivo trattamento che può portare a guarigione il paziente affetto.

 

Il direttore dell’U.O. complessa di endocrinologia e ordinario alla Università di Bari, Francesco Giorgino, ha illustrato alla Commissione il progetto Cities Changing Diabetes (Le città cambiano il diabete). Più di 30 città nel mondo hanno aderito, fra questa c’è Bari, perché il diabete è una patologia molto diffusa che aumenta in modo allarmante. Questa iniziativa nasce dall’esigenza di gestire meglio il contesto.

Si tratta di fare una mappatura allo scopo di identificare soluzioni efficaci e per questo servono i dati regionali.

L’assessore alla sanità ha manifestato molto interesse per il progetto ed ha auspicato un regime di collaborazione che la stessa Commissione sanità potrà sollecitare nei confronti dell’Ares.

Comments are closed.