Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Il Prof. Michele Cassano del Policlinico Riuniti di Foggia trionfa ai Top Doctors Awards

69

 

 

Il prestigioso premio avvalora ancora di più il percorso di crescita della Struttura Complessa di Otorinolaringoiatria del Policlinico Riuniti di Foggia

 

Il Prof. Michele Cassano, Direttore della Struttura Complessa di Otorinolaringoiatria del Policlinico Riuniti di Foggia entra di diritto nella classifica delle eccellenze della sanità italiana, ricevendo il prestigioso premio “Top Doctors Awards 2020”, assegnato all’inizio di ogni anno ai dottori che più si sono distinti nell’anno precedente, individuati grazie al voto dei loro stessi colleghi.

L’edizione 2020 degli Awards vuole essere un riconoscimento non solo ai 50 vincitori, ma all’intera categoria, per lo sforzo e l’impegno dimostrato nella battaglia, tuttora in corso, contro il Coronavirus. Insieme al Prof. Michele Cassano, sono stati premiati altri due pugliesi: l’ematologa Prof.ssa Giorgina Specchia e l’Oncologa Dott. ssa Silvana Leo.

Il prestigioso premio avvalora ancora di più il percorso di crescita della Struttura Complessa di Otorinolaringoiatria del Policlinico Riuniti di Foggia, che negli ultimi anni ha implementato nuovi ambiti chirurgici assurgendo a punto di riferimento nazionale per la diagnosi e terapia dei disturbi respiratori del sonno, grazie anche all’introduzione della chirurgia robotica, per la terapia delle patologie dell’orecchio e per la chirurgia endoscopica naso-sinusale” – dichiara il Commissario Straordinario del Policlinico Riuniti di Foggia Dott. Vitangelo Dattoli.

Importanti novità si prevedono, inoltre, per il 2021 con la prossima inaugurazione del Centro di Rinoallergologia e Citologia nasale, che sarà coordinato dal Prof. Matteo Gelardi, autorità internazionale del settore e Professore Associato dell’Università di Foggia, e con l’avvio del Progetto per la Sordità Infantile che consentirà di trattare nei prossimi anni i bambini con sordità severa grazie all’ausilio degli impianti cocleari.”

Comments are closed.