Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Il 12 e il 13 settembre alla Fiera del Levante di Bari si terrà il Forum Mediterraneo in Sanità

 

“Innovazione e sostenibilità delle cure: le proposte da SUD” organizzato dall’AReSS Puglia.

E’ il primo evento pubblico della nuova AReSS Puglia, una occasione di confronto e rilancio. La nuova Agenzia Regionale Strategica per la Salute e il Sociale, così come varata dal Consiglio regionale lo scorso luglio, si propone come luogo delle idee che si realizzano e che producono valore. E comincia a farlo il 12 e il 13 settembre con il Forum Mediterraneo di Sanità che si terrà a Bari, nell’ambito della Fiera del Levante. Il titolo dell’evento, “Innovazione e sostenibilità delle cure: le proposte da Sud”, promette partecipazione e fermento. Gli stessi elementi che caratterizzano il Sud, tutto il Sud. Perché sono i proprio i contesti meridionali che, tra limitatezza di risorse pubbliche e private, maggiore carico di cronicità, più rapido sbilancio generazionale, possono esplorare e proporre soluzioni inedite e dirompenti di tutela sanitaria e sociale. “Sicurezza, responsabilità, innovazione saranno i temi caldi di un calendario di appuntamenti molto ricco e destinato a essere terreno fertile – dice Giovanni Gorgoni, Commissario AReSS – Il programma propone diversi e contemporanei contesti di confronto che hanno l’obiettivo di esplorare temi di interesse per tutti gli operatori sanitari e i cittadini che intendono conoscere più nel dettaglio cosa sta accadendo nel contesto sanitario pubblico”. “Tutti gli eventi – aggiunge Gorgoni – vedono la partecipazione diretta e attiva di tutti i protagonisti della sanità regione, delle Asl, dei Policlinici e degli Istituti di ricerca e cura”. La “persona” sarà al centro del primo evento di apertura che presenta parte dal concetto di “partecipazione”: saranno presentati i risultati di due diversi progetti sul clima organizzativo e l’umanizzazione delle cure. Sempre il 12 si aprirà subito il tema caldo della sostenibilità del sistema sanitario, in rapporto ai nuovi Lea (livelli essenziali di assistenza) e con la partecipazione attiva di tutti i rappresentati del Sud d’Italia.

L’innovazione di prodotti e di processi sarà al centro di altri tavoli di confronto riservati alla gestione della sicurezza, all’acquisto e alla gestione di servizi biomedicali ma anche e soprattutto all’utilizzo dei fondi europei che sono e possono essere riservati a dare nuova spinta alle idee più innovative. Ampio spazio sarà riservato all’applicazione delle tecniche di Lean management nella gestione del sistema sanitario che fanno leva, più che sulle soluzioni calate dall’alto, sulla capacità degli operatori di innovare il servizio offerto e il proprio luogo di lavoro: il progetto di formazione e applicazione avviato in Puglia sarà messo a confronto con le più significative e collaudate esperienze nazionali. Il futuro degli ospedali e del loro management sarà il punto cardine di un altro importante appuntamento che mira a sviluppare confronto su quanto le indicazioni fornite dal decreto ministeriale n.70 e le disposizioni in tema di piani di rientro ospedalieri possano essere una opportunità e non un vincolo e sui confini di azione dello stesso management.

Altro punto all’attenzione sarà la cronicità, sviluppata in termini di efficacia e di efficienza con la contestuale presa in carico del paziente. Sulla domiciliarità delle cure, inoltre, ci si concentrerà puntando sulla applicazione della telemedicina. Un contesto dinamico ed eclettico, dunque, quello del Forum mediterraneo in Sanità che da Sud rilancia idee, progetti, proposte e che rilancia l’appuntamento con il Forum del Risk Management in programma a fine novembre a Firenze.

La partecipazione all’evento è gratuita: è richiesto l’acquisto del biglietto della Fiera del Levante (3 euro). Sono stati previsti 2,7 crediti ECM per giornata per tutte le professioni sanitarie.

QUI DI SEGUITO IL PROGRAMMA

https://www.sanita.puglia.it/documents/36096/35195915/Programma+Forum+mediterranea+2017/81d4e399-1d10-416b-ada1-616813038afa