Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

I medici mollano lo stetoscopio: non serve più

Lo stetoscopio, da secoli strumento simbolo e indispensabile della professione medica, è ormai “superato” dalla tecnologia, con la messa a punto di apparecchi ad ultrasuoni, app e algoritmi.

L’industria degli apparecchi medicali ha miniaturizzato ogni tipo di strumento creando, con gli scanner ad ultrasuoni, stetoscopi digitali che, appoggiati per un secondo sul petto del paziente e collegati allo smartphone, creano immagini e forniscono dati in tempo reale.

 

Nonostante queste innovazioni, lo steto-fonendoscopio è al centro di una grande discussione in ambito cardiologico, in quanto non tutti sono d’accordo sul fatto che se ne possa fare a meno. C’è da dire, però, che l’uso dello stetoscopio richiede abilità, orecchio, intuizione clinica: qualità che dipendono molto dall’esperienza e dalla pratica individuale.