Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Frodi, abusi e costi alle stelle La Sanità brucia 20 miliardi in servizi inutili per il malato

Nella sanità, sempre alle prese con problemi di bilancio, ogni anno il 20% dei fondi (oltre 20 miliardi di euro) se ne vanno in spese che non portano alcun beneficio ai pazienti.
Circa 6,5 miliardi si sperperano per servizi e prestazioni non necessari o per curare gli effetti avversi da diagnosi eccessivamente tragiche e conseguente sovrabbondanza di trattamenti. Altri 3,2 miliardi vengono spesi per il peggioramento delle condizioni di salute degli assistiti, provocato dalla mancata erogazione di cure necessarie.
Ci sono poi i soldi persi tra frodi e abusi, acquisti dai costi eccessivi, mancato coordinamento nell’attività di assistenza. Questa la fotografia degli sprechi in sanità scattata da una ricerca condotta da Fiaso (Federazione delle Aziende sanitarie e ospedaliere) e l’Osservatorio E-Healt.