Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Frode sui finanziamenti Ue in sei casi su 10 (boom al Sud)

 

L’Ufficio valutazione impatto del Senato ha analizzato i dati della Guardia di finanza. Dal 2014 al 2016 in 13mila controlli su oltre 2,4 miliardi di contributi Ue le irregolarità e gli illeciti hanno riguardato 1,5 miliardi. Su quasi 1,9 miliardi di risorse legate alla Pac, la politica agricola comune, e politica comune della pesca, il 61,8% sono risultati indebitamente richiesti o percepiti mentre su 1,2 miliardi di fondi strutturali verificati la frode rilevata ammonta a 751,1 milioni (il 59,34% del totale).

 

Il documento evidenzia che manca una collaborazione amministrativa internazionale nel settore dei fondi strutturali. Positiva è invece la collaborazione con l’Olaf, l’ufficio europeo per la lotta antifrode.

 

Luci e anche ombre, dunque, su una partita a dir poco strategica come quella dei fondi Ue. Tra il 2014 e il 2016 le frodi e le irregolarità sui fondi strutturali e sulle spese dirette della Ue nelle Regioni del Mezzogiorno hanno quota 85% contro il 12% di quelle centrali e il 3,5% del Nord Italia.