Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Fisco, la contromossa di Tria taglio Irpef per il ceto medio

 

 

Intervenendo all’assemblea dell’Abi, il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, afferma che “il disegno riformatore verrà portato avanti mantenendo il necessario percorso di riduzione del debito pubblico, evitando ogni inversione di tendenza nel percorso di aggiustamento del saldo strutturale”, con l’obiettivo di “mantenere e rafforzare la fiducia degli investitori interazionali e nazionali”. Tria non nasconde il “rischio di una moderata revisione al ribasso” della crescita economica, per effetto del protezionismo adottato da Stati Uniti e Cina. Il ministro riepiloga i tre capisaldi della strategia del governo: una riforma fiscale che avvantaggi soprattutto i redditi bassi, il taglio della burocrazia e il rilancio delle politiche attive in favore dell’inclusione sociale.