Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Fattura elettronica, parte il software per il calcolo del bollo

 

Da ieri, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, è possibile calcolare l’imposta di bollo da due euro che è stata applicata nelle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre 2019, per operazioni non soggette a Iva per importi superiori a 77,47 euro.

Dal sito è inoltre possibile prelevare il modello F24 già compilato con il nuovo codice tributo 2521 e, in alternativa, è possibile anche effettuare il pagamento direttamente dal sito.

La scadenza del pagamento è di regola il giorno 20 del primo mese successivo al trimestre di riferimento: quindi, per il primo trimestre 2019 è il 23 aprile 2019, considerando che il 20 aprile è un sabato e il 22 è Pasquetta.

Il nuovo codice tributo 2521 va utilizzato solo per le fatture emesse nel primo trimestre, mentre per i successivi trimestri si dovranno utilizzare i codici 2522, 2534 e 2524. E’ quanto si legge nella risoluzione n. 42/E/2019 dello scorso 9 aprile.