Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Emiliano partecipa alla pitturazione delle balaustre dell’ospedale di Barletta

 

 

 

 

“Un incitamento a tenere i luoghi della salute ordinati e curati”.

 

“Stiamo dando un incitamento a tutti i direttori generali delle ASL Pugliesi, a fare in modo che i luoghi in cui la gente arriva nella speranza di trovare una risposta di salute, siano sicuri e efficienti, ma anche in ordine e curati. Tutte le Asl possono fare piccoli lavori di manutenzione in autonomia. E devono impegnarsi a fare sempre più e meglio a servizio dei cittadini”.

 

Lo ha detto oggi il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano all’ospedale Dimiccoli di Barletta, dove ha partecipato attivamente, insieme ai consiglieri regionali alla pitturazione delle balaustre, nell’ambito del progetto di rifacimento del manto stradale dell’ospedale. Con il presidente anche Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt.

 

Emiliano ha colto anche l’occasione per dare un messaggio a tutti i lavoratori e lavoratrici delle Sanità Service della Puglia: “È un momento complicato – ha detto – dobbiamo prendere tante decisioni, voglio rassicurarvi che noi faremo di tutto e riusciremo a conservare per tutti il posto di lavoro, ma è evidente che le sentenze che sono state emesse prevedono una riorganizzazione del servizio. Non mollate mai, state sempre sul pezzo. Oggi siamo qui a Barletta con i vostri compagni di lavoro che hanno fatto delle piccole manutenzioni. In ogni luogo e in ogni ospedale, in ogni distretto, in ogni struttura sanitaria della Puglia c’è bisogno sempre di manutenzione. C’è bisogno anche di un occhio,  c’è bisogno che voi ricordiate ai direttori generali, direttori sanitari, direttori amministrativi e direttori dei distretti che questi lavori danno maggiore decoro a tutte le strutture dove ospitiamo i nostri fratelli e sorelle che vengono a curarsi. Non sono dettagli, non sono cose superflue: stare in un posto orribile quando si sta male peggiora e fa aumentare la sofferenza. Stare in un posto dignitoso e rispettoso delle persone aiuta anche nei momenti di maggiore difficoltà. Quindi faremo il diavolo a quattro, per tutelare i lavoratori e fare in modo che loro mantengano l’impegno a favore di tutti i cittadini pugliesi”.