Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

E fattura, nel registro vendite si riporta la data dell’operazione

280

 

Con la circolare n. 14/E di ieri l’Agenzia delle Entrate ha fornito molti chiarimenti sulla fattura elettronica a pochi giorni dalla data del 1°luglio a partire dalla quale cambiano le regole di emissione delle fatture immediate.

I chiarimenti hanno riguardato anche le fatture differite, l’esterometro, il bollo e la sua regolarizzazione, l’autofattura e il reverse charge. Il documento di prassi amministrativa affronta anche la moratoria sanzionatoria e la misura delle singole sanzioni applicabili.

A partire dal 1°luglio l’emissione delle fatture immediate potrà avvenire entro 10 giorni dalla data di effettuazione dell’operazione.

In merito alla data da indicare nella e-fattura l’Agenzia ieri ha specificato che per le sole fatture elettroniche la data da indicare è quella di effettuazione dell’operazione, mentre la data di emissione verrà assegnata dal Sistema d’interscambio.

Per le fatture analogiche sarà invece necessario indicare le due date tutte le volte che le stesse risultino non coincidenti.

La fattura differita potrà essere emessa entro il 15 del mese successivo.

Comments are closed.