Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Concorso Asl Bari per 25 ostetriche, precisazione Direttore Sanguedolce

 

 

“Non vi è alcun obbligo di utilizzare la graduatoria di Taranto, contrariamente a quello che afferma l’interrogazione. Il concorso di Taranto non è a livello regionale come quello degli infermieri, pertanto i precari della provincia di Bari o di altre provincie non avendo interesse non hanno partecipato, sapendo che quel concorso era solo per la Asl Taranto.

 

Il nostro concorso è stato indetto ai sensi del c. 543 della legge 208/2015 che permette di riservare posti in favore dei precari già in servizio presso la Asl Bari se in possesso dei requisiti richiesti.

 

Tale modalità è stata confermata anche dalla legge Madia. Tutto nel pieno rispetto delle norme vigenti e in linea con la giurisprudenza in materia” è quanto precisa il direttore della ASL Bari Antonio Sanguedolce con riferimento alla interrogazione dei consiglieri