Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Conclusi i lavori di ristrutturazione presso l’Ospedale di Francavilla Fontana

Presi in consegna i locali di cinque piani del Blocco principale (B1) dell’Ospedale “Camberlingo” di Francavilla Fontana, dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione che hanno riguardato la distribuzione degli spazi e l’ammodernamento degli impianti e degli ambienti.

I lavori, effettuati nel rispetto dei requisiti strutturali previsti dal Regolamento Regionale vigente, consentiranno di rendere operativi i seguenti interventi e attività cliniche:
– Allocazione della Cardiologia – UTIC al piano terra del Blocco B1 in locali contigui, con l’impiego più efficiente di attrezzature e personale e percorsi più agevoli e sicuri dal Pronto Soccorso;
– Allocazione del Reparto di Ortopedia e Traumatologia al 1° piano, in diretta contiguità con il Blocco Operatorio, e ampliamento dei posti letto come da Piano di Riordino ospedaliero;
– Ampliamento degli spazi per i piani 2°, 3° e 4° dove sono ubicati i reparti di Chirurgia Generale, Ginecologia e Ostetricia e Medicina Interna, per permettere anche il pieno utilizzo dei posti letto come da Piano di Riordino ospedaliero;
– Allocazione al 5° piano del Reparto di Pediatria – attualmente ubicato in una palazzina distaccata – e organizzazione, sempre sullo stesso piano, degli spazi da destinare al nuovo reparto di Oncologia previsto dal Piano di Riordino Ospedaliero.

I lavori, avviati nel 2011, avevano subito un drastico rallentamento per varie vicende e, grazie al costante impegno dell’attuale Direzione Generale associato alla qualificata professionalità dimostrata dall’Ing. Sergio Rini, dai Direttori dei Lavori e dai collaudatori, sono state risolte molte criticità.

Mercoledì 16 gennaio 2019 alle ore 10.30, l’intero Management aziendale visiterà la struttura rimodernata, con la presenza del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e della Direzione dell’Ospedale, per dare avvio alle operazioni di trasferimento nei nuovi spazi.
#AslBrindisi #OspedaleFrancavilla #BuoneNotizie