Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

COMUNICATO STAMPA – Incontro tra la Direzione Generale IRCCS di Bari “Giovanni Paolo II”  e gli imprenditori dell’A.F.O.R.P.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Incontro tra la Direzione Generale IRCCS di Bari “Giovanni Paolo II” e gli imprenditori dell’A.F.O.R.P.

 

Gli argomenti dell’incontro: gare, consultazioni pre-competitive, semplificazione delle procedure a garanzia di inutili contenziosi, revisione dei L.E.A.

Bari, 10.07.2018 – Gare, consultazioni pre-competitive, semplificazione delle procedure a garanzia di inutili contenziosi, ridefinizione dei L.E.A., ruolo dell’Oncologico per assistenza e ricerca, ruolo degli stakeholders, sono stati gli argomenti al centro del confronto tra il Direttore Generale Vito Antonio Delvino e l’A.F.O.R.P. rappresentata dal Presidente Beppe Marchitelli e una delegazione dell’Associazione. Il Presidente Marchitelli ha presentato il nuovo corso intrapreso dall’Associazione, soffermandosi in particolare alla presenza nuova di donne e giovani, per meglio competere alla luce dei cambiamenti in atto. Ha proseguito evidenziando la necessità di estendere i Tavoli tecnici alle associazioni di imprenditori della sanità, per scongiurare contenziosi dagli esiti incerti. Gli imprenditori della sanità hanno rappresentato inoltre la limitata azione verso gare, contratti ed investimenti in sanità. Azioni che possono, se non affrontate, compromettere un importante volano per l’economia regionale ed in particolare delle PMI del territorio. Ha concluso Marchitelli: “abbiamo superato le problematiche di carattere finanziario ed in particolare la riduzione dei tempi di pagamento, permangono ancora quelle di carattere commerciale verso le imprese”.

Il Direttore Generale Delvino, ha difeso le scelte strategiche intraprese dal’Oncologico di Bari che sono rivolte sia alla ricerca che all’assistenza. Relativamente agli investimenti tecnologici, ha evidenziato il potenziamento del supporto tecnico ingegneristico della direzione. Le criticità relative ai tempi dall’espletamento delle gare sono dovute in parte alla riorganizzazione in atto del soggetto aggregatore della Regione Puglia. Il Direttore Generale rispondendo alla mancanza di investimenti, ha ricordato che siamo in Puglia da molti anni in una fase recessiva; ciononostante l’IRCCS ha beneficiato di finanziamenti che hanno consentito di incrementare significativamente l’offerta. Le risorse affidate al suo Istituto, ha proseguito Delvino, sebbene con parsimonia e razionalizzazione, hanno raggiunto importanti e innovativi traguardi per la Rete Oncologica Pugliese, giovane, ma già molto attiva. Il Direttore Delvino ha rilevato che vi è effettivamente una conflittualità sulle procedure delle gare, che genera ritardi. Ha lanciato la proposta di ridefinizione dei L.E.A. che potrebbe favorire più appropriatezza e più opportunità. Sulla trasparenza, ha concluso il Direttore generale Delvino, l’Istituto “Giovanni Paolo II”, ha pubblicato il bilancio nei tempi previsti.