Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Cattivi pagatori, avvisi con sms

Il Garante della privacy, con il provvedimento n. 163 dello scorso 12 settembre, ha approvato il nuovo Codice di condotta sul credito al consumo.

 

Le novità prevedono che, previo accordo con gli interessati, è possibile inviare ‘preavvisi di segnalazione di inserimento tra i cattivi pagatori’ anche tramite sms.

 

Per contrappeso i dati storici sui clienti più affidabili potranno essere conservati per 60 mesi. Restano sostanzialmente invariati i termini massimi di conservazione delle informazioni su ritardi e mancati pagamenti (fino a 24 mesi per i ritardi poi regolarizzati).

 

Le nuove regole per l’analisi del rischio creditizio riguardano non solo prestiti e mutui, ma anche leasing, noleggio a lungo termine e piattaforme tecnologiche Fintech. Istituito un Organismo di monitoraggio che vigilerà sull’applicazione del Codice.