Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Cambio appalto, si azzera il contatore Cigs

 

Nel cambio di appalto, in caso di ricorso alla Cigs per contratto di solidarietà, l’impresa che subentra nell’affidamento del servizio può contare sull’intera durata complessiva massima dei trattamenti nel quinquennio mobile, a nulla rilevando i periodi già fruiti dall’azienda uscente.

 

Lo ha precisato il min. Lavoro nella risposta a interpello 1/2019 proposto dalle associazioni Agens e Ancp e dalle organizzazioni sindacali nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Slm Fast Confsal e Ugl Taf.

 

Secondo i tecnici ministeriali, il cambio di appalto azzera il conteggio dei periodi di cassa che, quindi, riparte da capo per la nuova azienda.

 

Si tratta di una importante puntualizzazione che consente alle imprese un margine di respiro più ampio in caso di ricorso alla cassa integrazione.