Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Caccia a nuove coperture, sul tavolo anche la web tax

Da plastic e sugar tax, dalla stretta sul fringe benefit delle auto aziendali e dalle ritenute su appalti e subappalti il Governo conta di incassare 2,1 miliardi nel 2020. Tuttavia da molte parti, anche della maggioranza, arrivano richieste di correzioni.

Anche considerando un alleggerimento delle misure il conto sarebbe tuttavia salato: un miliardo.

Per questo motivo i tecnici stanno valutando diverse ipotesi per recuperare le coperture necessarie alle modifiche.

In cima alla lista c’è il rafforzamento della web tax e l’alleggerimento del fondo per il bonus Befana.

Tra le ipotesi anche la finestra unica per Quota 100, ma in ottica 2021.

Italia viva ha chiesto lo slittamento a settembre del taglio del cuneo fiscale, ma il Pd non è d’accordo.

 

Sulla plastic tax la volontà è quella di dimezzarla riducendo il prelievo tra i 60 e i 40 centesimi al chilo.

Verrebbero anche ridefiniti in dettaglio i manufatti monouso soggetti alla nuova tassa ambientale.