Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

AVVISO “TRASFORMAZIONI” SERVIZI PER L’INNOVAZIONE E L’AVANZAMENTO TECNOLOGICO E INTERVENTI PER LA TRASFORMAZIONE DIGITALE A SUPPORTO DELLE PMI

134

AVVISO “TRASFORMAZIONI” SERVIZI PER L’INNOVAZIONE E L’AVANZAMENTO TECNOLOGICO E INTERVENTI PER LA TRASFORMAZIONE DIGITALE A SUPPORTO DELLE PMI

Quando partecipare

dal 10 luglio 2024
al 31 dicembre 2026

Con Determinazione della Sezione Crescita Digitale delle persone delterritorio e delle imprese n. 64 del 24 Giugno 2024, pubblicata sul BURP n. 52 del 27 Giugno 2024, è stato approvato l’ Avviso pubblico TRASFORMAZIONI “Servizi per l’innovazione e l’avanzamento tecnologico e interventi di trasformazione digitale a supporto delle PMI” e relativi allegati, per la realizzazione di progetti di investimento volti all’innovazione delle PMI in termini di transizione ecologica e trasformazione digitale, attraverso aiuti mirati finalizzati all’utilizzo ed alla diffusione di servizi digitali innovativi.

L’avviso dà piena attuazione alla direttrice “D3- Trasformazione digitale delle imprese, in
particolare delle MPMI
” della Agenda Digitale Pugliese, approvata don DGR n. 1604/2023, che intende intercettare i settori maggiormente strategici e le filiere maggiormente innovative, supportando la crescita della maturità ed intensità digitale del sistema imprenditoriale ed incentivando l’acquisizione di tecnologie ICT nelle imprese dei servizi e manifatturiere (Big Data, Analytics, Cloud, Blockchain, manifattura additiva, 5G, realtà virtuale e realtà aumentata, intelligenza artificiale, IoT, Digital Twin, Cybersecurity, ecc.).

Interventi ammissibili

Gli interventi ammissibili sono rientranti nelle Linee di intervento di seguito indicate:
1. Linea A: sostegno per iniziative orientate all’acquisto di servizi di consulenza:

  • per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa correlata alla transizione ecologica;
  • per l’avanzamento tecnologico delle imprese attraverso soluzioni tecnologiche relative a software, macchinari, modelli organizzativi, in relazione alla transizione ecologica;
  • per l’efficientamento energetico delle Micro Piccole e Medie Imprese, con particolare riferimento alle imprese la cui attività comporta notevoli consumi energetici, pur senza rientrare nella definizione di impresa energivora di cui al decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 21.12.2017.

2. La Linea B: sostegno ad iniziative orientate all’acquisto di consulenze e tecnologie (hardware e software):

  • per l’innovazione di processo supportata dalle tecnologie digitali;
  • per lo sviluppo di piattaforme e soluzioni digitali nei processi produttivi, organizzativi delle PMI anche attraverso la fruizione della connettività a banda ultra-larga da parte delle imprese;
  • per sfruttare le potenzialità di cloud, big-data, intelligenza artificiale, Internet of things, ecc;
  • per il rafforzamento della sicurezza digitale, anche a supporto della business continuity;
  • per l’implementazione di nuove modalità di interazione con i clienti ed i fornitori (augmented e virtual reality e altri approcci digitali);
  • per lo sviluppo dell’innovazione e l’accelerazione di nuove iniziative produttive basate sull’utilizzo delle tecnologie digitali e degli strumenti telematici;
  • ampliare il numero delle piccole e medie imprese regionali che fanno ricorso a servizi digitali innovativi e applicazioni hardware e software finalizzati ad innovare la sfera produttiva, organizzativa e di mercato dell’impresa.

Nei singoli progetti candidati si potranno selezionare quattro tipologie di servizi, da scegliere in una delle due linee o in entrambe con un massimo due servizi per linea.

 

Chi può partecipare

I soggetti beneficiari dell’aiuto previsto dal presente Avviso sono le Micro Piccole e Medie Imprese (MPMI), come definite ai sensi Reg. UE n. 651/2014 e del D. M. del 18/04/2005, in forma singola o associata, in Associazione Temporanea di Scopo, Contratto di Rete, Consorzio o Società Consortile. Possono beneficiare delle agevolazioni anche i liberi professionisti, in quanto equiparati alle piccole e medie imprese come esercenti attività economica.

 

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso è pari ad €23.500.000,00  a valere sul PR Puglia 2021 – 2027 – fondo FESR – Asse I – Azione 1.2 “Servizi per l’innovazione e l’avanzamento tecnologico delle PMI” – Azione 1.7 “Interventi di digitalizzazione delle imprese”.

I progetti candidati a finanziamento sono selezionati con procedura valutativa a sportello. Per la gestione dell’avviso la Regione si avvale dell’Organismo Intermedio InnovaPuglia S.p.A.

 

Come partecipare

Le domande di agevolazione dovranno essere inoltrate, pena l’esclusione, unicamente in via telematica, attraverso la procedura on line disponibile sul portale www.sistema.puglia.it alla sezione “Trasformazioni” www.sistema.puglia.it/trasformazioni.

La presentazione delle candidature sarà possibile a partire dalle ore 14:00 del 10/07/2024 sino alle ore 14:00 del 31/12/2026, salvo esaurimento dei fondi.

Per informazioni e chiarimenti concernenti l’Avviso consultare il portale www.sistema.puglia.it alla sezione –TRASFORMAZIONI– Richiedi Info.

Comments are closed.