Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

ASSEMBLEA/QUESTION TIME EMILIANO A CONFRONTO CON STUDENTI E SPECIALIZZANDI DI MEDICINA E CHIRURGIA

 

 

POLITICHE DEL PERSONALE E MODELLO ORGANIZZATIVO

Il Presidente  della Regione Puglia Michele Emiliano, insieme con l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro Sebastiano Leo, si è confrontato presso l’Aula Magna De Benedictis del Policlinico con gli studenti e gli specializzandi della Scuola di Medicina dell’Università di Bari sui temi legati alle Politiche del personale e al modello organizzativo. Molte le domande, a tutto campo, sulle quali Emiliano ha risposto, dal percorso di studi a quello professionale, e poi su trasporti, strutture, innovazione tecnologica, formazione.

“Un confronto davvero positivo, sano e aperto – ha commentato Emiliano – confrontarmi con le questioni che mi avete posto significa avvicinarmi quanto più possibile alla soluzione dei problemi, conoscere quindi per risolvere. Grazie quindi a tutti, ma soprattutto al preside Loreto Gesualdo per aver organizzato questo confronto”.

“La sanità deve restare pubblica – ha aggiunto Emiliano – e perché non collassi nei prossimi anni e non venga fagocitata dal privato, occorre cambiare punto di vista. Il nostro obiettivo è portare l’ospedale a casa, questa è la prospettiva sulla quale stiamo lavorando. Gli ospedali servono per la complessità. Il resto va sui territori.

Vorremmo avere un sistema di emergenza urgenza molto potente per avere la possibilità, attraverso la telemedicina, di attrezzare con tecnologie innovative le stesse case dei pazienti.

Ci stiamo muovendo verso lo sviluppo dell’assistenza domiciliare attraverso le innovazioni e le nuove tecnologie.

Stiamo anche investendo molto nella ricerca scientifica, solo pochi giorni fa – ha concluso il Presidente – abbiamo annunciato l’avvio concreto del Tecnopolo con un finanziamento nazionale e regionale di 26 milioni di euro”.

Secondo l’assessore alla Formazione della Regione Puglia Sebastiano Leo “occorre portare la ricerca su tutto il territorio regionale, questo è fondamentale, programmare bene il futuro e monitorare le azioni che si mettono in campo. Necessarie anche le sinergie e con le grandi università del Sud come Palermo e Napoli per offrire una formazione altamente qualificata”.

L’assemblea/question time è stata organizzata dalla Scuola di medicina dell’università di Bari.
Hanno portato i loro saluti, il Rettore dell’Università degli studi di Bari Antonio Uricchio , il presidente dell’Ordine dei medici Filippo Anelli e il presidente dell’ordine delle professioni infermieristiche Saverio Andreula.
L’introduzione dei lavori è stata affidata al presidente della Scuola di medicina Loreto Gesualdo e al direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore.