Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Asl Brindisi, Apulian Lifestyle e l’ICT per il Distretto Salute della Puglia: due giornate di eventi in Valle D’Itria – Il 23 e 24 Marzo a Fasano

 

 

Workshop, laboratori didattici, presentazioni e infopoint nelle giornate del 23 e 24 marzo 2018 a Fasano per l’evento “Apulian Lifestyle e l’ICT per il Distretto Salute della Puglia”. L’organizzazione delle due giornate si inserisce nel più ampio progetto regionale “The Apulian Lifestyle per una lunga vita felice”, approvato dalla Regione Puglia nel 2017.

 

 

Nell’ambito delle politiche di “Smart Specialization Strategy” promosse dalla Regione Puglia, la Presidenza della Giunta Regionale ha intrapreso un percorso di sviluppo di politiche di Health Innovation finalizzate a tutelare, nel tempo, il bene Salute a vantaggio dell’individuo e nell’interesse della collettività.

Produrre, Promuovere e Proteggere la Salute, attraverso uno stile di vita adeguato e contestualizzato, va sicuramente a vantaggio del cittadino e della collettività con un impatto estremamente positivo sullo sviluppo sociale ed economico del territorio di appartenenza.

In tale contesto l’Health Marketplace della Presidenza della Regione Puglia e la Direzione Amministrativa di Gabinetto, in collaborazione con l’Agenzia Regionale Strategica per la Salute ed il Sociale (AReSS), l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione (ARTI), il Centre International de Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes di Bari (CIHEAM– Bari) e il Dipartimento Interdisciplinare di Medicina dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari hanno attivato il progetto “Apulian LifeStyle per una lunga vita felice”, al fine di favorire, organicamente, le condizioni di Salute dei cittadini pugliesi a partire dai determinanti sociali, attraverso una nuova impostazione culturale ed organizzativa e, con essa, quella capacità tecnico-scientifica in grado di produrre innovazione.

Il progetto promuove approcci transdisciplinari, dalle politiche ambientali, sanitarie, economiche a quelle per l’istruzione e la ricerca, per svelare la biologia di base della Salute dei cittadini pugliesi e delle malattie che più li affliggono, e sviluppare, in collaborazione con le realtà produttive, nuove strategie di prevenzione basandole sulle accresciute capacità di identificare gli individui a rischio sulla scorta delle interazioni tra l’eredità genetica di ciascuno e gli stili di vita intrapresi.

La Regione Puglia, con il coordinamento scientifico l’Health Marketplace della Presidenza della Regione Puglia e la Direzione Amministrativa del Gabinetto del Presidente, in sinergia con i seguenti partner, ARESS, ARTI, Puglia Sviluppo spa, Aziende Pubbliche di Servizio alla Persona, Aziende Sanitarie del SSR, Assessorato Promozione della Salute, Assessorato Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro, Assessorato Agricoltura, Assessorato Assetto del Territorio e Paesaggio e Assessorato Turismo Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio, si candida a diventare Distretto della Salute.

Tali politiche passano attraverso l’implementazione sul territorio regionale di interventi ed azioni di tipo sistemico per la promozione di quei contesti locali che con il loro patrimonio di persone, istituzioni e di realtà produttive, rappresentano lo stile di vita pugliese e sono in grado di promuovere una reale offerta di Salute.

Nell’ambito di tale mission, in sinergia con le istituzioni locali, si svolgeranno le giornate Apulian Lifestyle e ICT per il Distretto Salute della Puglia, caratterizzate da azioni local, per la promozione e valorizzazione di percorsi innovativi, già sperimentati positivamente in determinati territori in grado di garantire un’offerta di Salute, e da strumenti global, con percorsi di informazione, formazione, comunicazione e forme innovative di coworking, il “Temporary Coworking”, indispensabili per la messa a sistema dell’intero progetto.

In allegato programma dettagliato degli eventi che si svolgeranno presso la sede ASP Terra di Brindisi in via Gravinella a Fasano.