Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

Arrivano le mini partite Iva entro i 30 mila euro senza e-fattura

 

Per tutelare le piccole partite Iva i tecnici del Mef stanno studiando un regime agevolato a più scaglioni. Per i redditi fino a 30mila euro non ci sarebbe l’obbligo della fatturazione elettronica. Per quelli tra i 65mila e i 100mila l’aliquota al 20% che sarebbe dovuta scattare a gennaio, probabilmente, sarà ritoccata all’insù.

Dalla lotta all’evasione l’Esecutivo conta di ricavare maggiori entrate per 7,2 miliardi di euro. Per il Cnel si tratta di numeri ambiziosi, meglio sarebbe concentrarsi sulla revisione delle agevolazioni fiscali, anche al fine di supportare le fonti rinnovabili.