Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia

A Bologna si inizierà a vaccinare anche di sera

44

BOLOGNA – Scatto in avanti della campagna vaccinale in Emilia-Romagna. Da lunedì prossimo, 11 gennaio, l’Ausl di Bologna inizierà infatti a vaccinare anche di sera, estendendo l’orario di attività del punto vaccini della Fiera fino alle 22. Sarà così possibile vaccinare fino a 200 persone in più per ogni turno serale. Dopo quello di lunedì, il successivo è in programma venerdì 15 gennaio.

I turni aggiuntivi saranno dedicati ad alcune categorie specifiche, come le direzioni di Ausl, Rizzoli e Policlinico Sant’Orsola, il personale degli uffici sanitari delle Forze dell’ordine, di Esercito e Inail, gli assistenti sociali e gli psicologi del Comune di Bologna, i rappresentanti delle associazioni dei pazienti e di volontariato attive negli ospedali.
“In ogni fase di questa pandemia ho sempre avuto la certezza che l’impegno e la disponibilità del nostro personale sanitario facesse la differenza- commenta l’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini- e anche oggi ne ho la riprova. Dopo mesi difficili, di impegno costante in prima linea, non era scontato trovare donne e uomini disposti a farsi carico di ulteriore lavoro”.

La sanità dell’Emilia-Romagna, aggiunge l’assessore, “è un’eccellenza proprio perché sono eccezionali le persone che vi lavorano. Io non posso fare altro che ringraziarli e ricordare a tutti che proprio per non vanificare gli sforzi dei nostri operatori è importante non abbassare la guardia e continuare a seguire tutte le misure di sicurezza. Un vaccino alla volta ci avviciniamo al ritorno alla normalità“. Nel frattempo, questo fine settimana la Giunta Bonaccini sarà in visita ai centri vaccinali allestiti in Emilia-Romagna, per ringraziare ancora una volta gli operatori sanitari.

Comments are closed.